Delon: leggendo il cognome si pensa immediatamente al grande attore francese Alain e al suo intramontabile fascino. Lo stesso fascino che ha ereditato anche il figlio Alain-Fabien, anche se del padre non ha preso la stessa spensieratezza e lo stesso savoir faire di Alain quando era giovane. Il perché è nelle cronache: qualche anno fa infatti Fabien ha denunciato per violenze il papà, e da lì i rapporti si sono inevitabilmente inclinati, fino a diventare inesistenti. Una situazione molto pesante aggravata da un ugualmente difficile rapporto con la madre, che a detta del figlio si è sempre comportata in maniera poco amorevole. Questa infanzia travagliata è la ragione del carattere ombroso di questo giovane ragazzo, una caratteristica che però lo ha portato a sviluppare un lato misterioso che ha affascinato il cinema (è stato protagonista di un film, Les rencontres d’après minuit, diretto da Yann Gonzales, quando era appena maggiorenne) e soprattutto la moda: lo scorso anno è stato scelto come come volto della campagna maschile di Dior per la stagione Primavera Estate 2016. Per chi pensa che i figli delle star vivano e crescano in un mondo ovattato, questa storia rappresenta la grandezza dell’errore di questo luogo comune. Siamo sicuri che il nostro MCM della settimana farà carriera, con quell’aria chic da parigino e quel pizzico di mistero che tanto piace, anche se l’augurio più grande che ci sentiamo di fargli è quello di ricongiungersi con i genitori.

Tagged in:

7 risposte a “Man Crush Monday: Alain-Fabien Delon”

    il ragazzo è bello come il sole. Ma i rapporti col fascinoso padre si saranno “inclinati” o invece forse, ehm, incRinati….?!?

    Rispondi a elena
altri commenti...

Parla con noi!