Lifestyle - December 19, 2019

A NATALE SIAMO TUTTI PIÚ BUONI E…GOLOSI! ECCO TUTTI I DOLCI A CUI NON SAPRETE RESISTERE

Ogni paese ha le sue tradizioni, è vero, ma se c’è qualcosa che accomuna tutti durante il periodo Natalizio sono le dolci tentazioni che millantano le nostre diete! Periodo di sgarri e tenere concessioni, non sappiamo proprio tirarci indietro dal godere delle delizie di Natale che affollano le nostre tavole. Scegliere il proprio piatto tradizionale preferito è sempre una lotta: team panettone o pandoro? Carne o pesce? O ancora perché no a sperimentazioni che fondono le culture di diversi paesi? Insomma, a Natale siamo tutti più buoni, sarà per l’apporto di zuccheri giornaliero che ci concediamo, ma in fondo che male c’è? Noi non abbiamo proprio intenzione di rinunciarci e quindi ecco i dolci più iconici di Natale dei vari paesi del mondo! Pronti ai fornelli!

ITALIA: TEAM PANDORO O PANETTONE?

Panettone:

Il panettone è un tipico dolce milanese, tipico della tradizione gastronomica natalizia. Tipicamente ha una base cilindrica che termina in una forma a cupola. È ottenuto da un impasto lievitato a base di acqua, farina, burro, uova al quale si aggiungono frutta candita, scorze di arancio e cedro e uvetta. Negli anni ha subito molte variazioni e, oltre a quello tradizionale, oggi ne esistono: al cioccolato, al pistacchio, all’arancia, ai frutti rossi e tanti altri!

Pandoro:

Il pandoro è un tipico dolce veronese consumato durante il Natale. È la più classica alternativa al panettone: la pasta è soffice e di colore dorato e profuma di vaniglia. La forma è a tronco con rilievi a forma di stella; tra gli ingredienti ci sono farina, zucchero, uova, burro, burro di cacao e lievito.

PS: Provate entrambi con la tipica crema al mascarpone per un tocco super goloso!

NORDEUROPA: GINGERBREAD MAN COOKIES

I gingerbread cookies sono biscotti di pan di zenzero tipicamente a forma di omini o stelle decorati, che siamo abituati a vedere nel periodo natalizio accanto a una tazza di tè o appesi all’albero di Natale. La loro ricetta e tradizionalmente di origine anglosassone ma ora sono diventati un must del periodo natalizio in tutto il mondo. Il loro impasto è fatto di farina, burro, melassa, zucchero a velo, uova, zenzero, cannella e noce moscata a cui viene, una volta steso, data la forma di omino e decorato con la ghiaccia reale ottenuta da albumi, zucchero a velo e succo di limone.

CASETTA DI PAN DI ZENZERO

Alternativa ai gingerbread man cookies, la casetta di pan di zenzero è fatta di pasta biscotto, tagliata e cotta in forma appropriata per creare delle costruzioni. Tipica delle zone della Germania, della penisola scandinava e ormai d’adozione americana, è fatta solitamente di un biscotto di zenzero croccante noto con il nome di pepparkakor, decorato da diverse varietà di caramelle e glassa.

FRANCIA: CROQUEMBOUCHE

Il croquembouche è un tipico dolce francese ideato dallo chef Marie-Antoine Carême, formato da una montagna di bignè. I bignè sono preparati con pasta choux e possono essere riempiti con panna, crema pasticcera o chantilly. Per tenere assieme la montagna di bignè si utilizza il caramello caldo, che raffreddandosi da al croquembouche, come suggerisce il suo nome “croccante in bocca”, una consistenza esterna incredibilmente croccante.

GERMANIA: STOLLEN

Considerato l’antico arbitro nella lotta tra Pandoro e Panettone, lo Stollen è un dolce natalizio tedesco da leccarsi i baffi. Si tratta di una pasta dolce lievitata particolarmente ricca di burro e frutta secca in particolare mandorle e uva passa, ricoperto di zucchero a velo. Per renderlo ancora più goloso viene riempito in alcune sue varianti di ricotta dolce e frutti rossi!

Top 5
Nameless Festival 2024: l’inizio della stagione dei festival estivi in Italia
I festival estivi, si sa, rappresentano una parte fondamentale della cultura italiana. Non sono solo eventi musicali, ma veri e […]
The Attico: ecco svelata la collezione Neapolis
The Attico, il brand italiano fondato da Gilda Ambrosio e Giorgia Tordini, ha recentemente svelato la sua attesissima collezione Fall […]
Becoming Karl Lagerfeld: ecco perché guardare la serie dedicata al designer
Karl Lagerfeld, il visionario designer e Kaiser del fashion system, è scomparso nel 2019 – dopo aver scritto ben quattro […]
Aspettando Jacquemus a Capri: i best look delle migliori collezioni
L’evento è programmato per oggi, 10 giugno, a Casa Malaparte, la villa modernista italiana che appare nel film “Il disprezzo” […]
Le migliori mini gonne per la Primavera/Estate 2024
  Con l’arrivo della Primavera/Estate 2024, un’icona del fashion system fa (così come ogni anno) il suo trionfale ritorno: la […]
Non ci sono contenuti in archivio da mostrare