Fashion , Non categorizzato - July 18, 2022

Anthony Vaccarello riporta l’uomo Saint Laurent a Marrakech per la Primavera/Estate 2023

Anthony Vaccarello, il designer italiano classe 1982 dal 2016 direttore creativo di Saint Laurent, per la collezione uomo Primavera Estate 2023 riporta a Marrakech l’immaginario della nota maison francese fondata a Parigi nel 1961 da Yves Saint Laurent. Un reale spettacolo viene messo in scena, in uno dei luoghi a cui il designer fondatore era maggiormente legato, difatti proprio in quella che un tempo era la vecchia città imperiale del Marocco sono situati due tra i luoghi più significativi della storia di YSL. A Marrakech si trovano Villa Oasis, la residenza privata di Yves e il celebre museo dedicato.

La collezione maschile per la prossima Primavera Estate 2023 di Saint Laurent è ambientata nel deserto di Agafay, appena fuori Marrakech. Anthony Vaccarello sceglie di omaggiare Yves ed uno tra i suoi luoghi più amati. Yves Saint Laurent giunge per la prima volta a Marrakech nel 1966, e se ne innamorerà immediatamente e  perdutamente.  Lo show messo in scena tra effetti speciali, sartorialità e le iconiche ed emblematiche silhouette – espressione dei codici firmati YSL e l’estro creativo di Vaccarello – , sembra quasi un momento teatrale e cinematografico. Il ruolo del bianco e nero, delle strette spalline e dei morbidissimi pantaloni, l’eleganza dei sandali infradito e del maxi cardigan abbinato al foulard da collo color ocra. La disinvolta eleganza è più che apprezzata e segna questa questa sfilata.

Un parterre di celebrities è avvolto nel suggestivo fumo che ha fatto da filo conduttore allo show, dalle modelle Anja Rubik, Laura Harrier e Mica Argañaraz, a Catherine Deneuve, Iann Dior, Luka Sabbat, Talia Ryder e Dominic Fike di Euphoria.

Anthony Vaccarello si è ispirato a The Sheltering Sky, un romanzo del 1949 ambientato in Nord Africa firmato Paul Bowles, ed contenuti vengono anche citati nelle note dello show.

“Pensiamo alla vita come a un pozzo inesauribile. Eppure tutto accade un certo numero di volte, e un numero molto piccolo, in realtà. Quante volte ancora ricorderete un certo pomeriggio della vostra infanzia, un pomeriggio che è così profondamente parte del vostro essere che non potete nemmeno concepire la vostra vita senza di esso? Forse ancora quattro o cinque volte. Forse nemmeno. Quante volte ancora guarderete sorgere la luna piena? Forse venti. Eppure tutto sembra senza limiti”.


ALCUNI LOOK DELLA COLLEZIONE PRIMAVERA/ESTATE 2023 FIRMATI ANTHONY VACCARELLO PER SAINT LAURENT




















Top 5
La prima campagna di Moschino di Adrian Appiolaza
Le campagne pubblicitarie, si sa, sono da sempre un potentissimo strumento per raccontare non solo lo stile di una collezione, […]
Ariana Grande e Swarovski: un nuovo legame tra cultura pop e gioielleria
Ariana Grande, la celebre cantautrice, attivista e attrice, è ufficialmente diventata la nuova Brand Ambassador di Swarovski. Avremo modo di […]
Tutto quello che c’è da sapere su Wimbledon 2024
Wimbledon 2024 ha regalato momenti indimenticabili, sia sul campo da gioco che sugli spalti, dove la presenza della famiglia reale […]
Crochet: il ritorno di una tendenza intramontabile per la Primavera/Estate 2024
L’arte del crochet, come forse molti di voi già sapranno, è da sempre associata a creazioni artigianali e ad un’estetica […]
I migliori solari dell’estate: proteggi la tua pelle con la giusta protezione SPF
L’estate, si sa, è sinonimo di sole, mare e divertimento all’aria aperta, ma è anche il periodo in cui la […]
Non ci sono contenuti in archivio da mostrare