Fashion - May 23, 2019

THE BIGGER THE BETTER: la Giant Monogram bag e il fanny pack di Louis Vuitton sono la nostra crush colorata della settimana

L’ossessione logogram è un trend che mixa lettering e pattern, oltre a veicolare una brand communication ad hoc che imprime nelle nostre menti il simbolo di un marchio. Le passerelle delle fashion week per la Spring/Summer 2019 sono state invase da double letter che vanno dal CC di Chanel su bag e sandal in PVC e agnello, all’italiano GG bronzato agognato dai passanti di tutti i jeans.

View this post on Instagram

V I B E S | Cheers To The Weekend – And Saturday You're My Fave 🤗 …Thought I'd Do A #WhatsInMyBag Flatlay Style Meet my NEW bag for Summer ☀️ from @louisvuitton it’s the #limitededition Neverfull MM in the Giant Monogram and I just LOVE these super fun pops of colour I got this @thedubaimall in Fashion Avenue. And if you want to see the other side of my bag, that is the pretty pink side, along with videos of me discussing it, then please head to my highlights under 'LV' now Shoutout to my @thamesandhudson Louis Vuitton Catwalk #fashionbook which I got from @namshi and it’s currently on SALE guys! Wishing everyone a wonderful weekend . . . . . . . #donnaheartsbeauty #thingsilove #shotoniphonexr #nofilterneeded #happyweekend #wimb #flatlayoftheday #louisvuitton #neverfullmm #lvgiantmonogram #chanellove . . . . . . . #lvmonogram #lvneverfull #lvneverfullmm @purseblog #purseblog @pursebop #purseboppicks #pursebop @boptalk #PurseBlogWIMB @chanel.beauty #dubaibeautyblogger #dubaifashionblogger #dubaiblogger #slaytheflatlay #flatlaystyle #flatlayforever #wearenamshi #louisvuittoninternational

A post shared by D Ø N N Λ (@donnaheartsbeauty) on

Tra loro non può mancare un logo divenuto il pattern monogram più amato, famoso e soprattutto più copiato di sempre: il monogramma LV di Louis Vuitton.

Must-have di stagione che dagli shoot della Pre-Spring 2019 è arrivato direttamente nelle Instagram stories di celeb e influencer, la borsa Onthego con motivo Monogram mixa la versatilità di una shopping bag ampia e capiente al design strutturalista e double-chrome di Nicolas Ghesquière.

Oversize, con finiture in tela e manici Tornon, la Onthego è una reminiscenza di Sex & The City, di Charlotte York che porta il budino al cioccolato nella sua branded clutch: è una borsa in cui portare una bottiglia d’acqua fresca, custodie di occhiali da sole, in cui perdere le chiavi e ritrovarle dopo aver tolto tutto il nostro microcosmo di femminilità.

Accanto all’accessorio maxi c’è anche quello mini, con un fanny pack che unisce la praticità del marsupio all’eleganza trend setter della belt bag. Con un cintura regolabile da portare in vita, il modello riprende il design Nineties dalla forma ovale del classico marsupio Vuitton, cui si aggiunge il motivo Mini o Giant Monogram in colori brillanti come il rosso ciliegia.

View this post on Instagram

Obsessed

A post shared by Veronica (@veronicaferraro) on

Da portare in vita o cross body per un’allure più urban chic, è l’accessorio sulla bocca, o meglio sui profili, di tutte le IT-girl.

Top 5
Nameless Festival 2024: l’inizio della stagione dei festival estivi in Italia
I festival estivi, si sa, rappresentano una parte fondamentale della cultura italiana. Non sono solo eventi musicali, ma veri e […]
The Attico: ecco svelata la collezione Neapolis
The Attico, il brand italiano fondato da Gilda Ambrosio e Giorgia Tordini, ha recentemente svelato la sua attesissima collezione Fall […]
Becoming Karl Lagerfeld: ecco perché guardare la serie dedicata al designer
Karl Lagerfeld, il visionario designer e Kaiser del fashion system, è scomparso nel 2019 – dopo aver scritto ben quattro […]
Aspettando Jacquemus a Capri: i best look delle migliori collezioni
L’evento è programmato per oggi, 10 giugno, a Casa Malaparte, la villa modernista italiana che appare nel film “Il disprezzo” […]
Le migliori mini gonne per la Primavera/Estate 2024
  Con l’arrivo della Primavera/Estate 2024, un’icona del fashion system fa (così come ogni anno) il suo trionfale ritorno: la […]
Non ci sono contenuti in archivio da mostrare