Lifestyle , Skin - July 5, 2017

Come prendersi cura dei tatuaggi

Non credo sia una novità per nessuno che in TBS Crew siamo fan dei tatuaggi. Chiara, Riccardo, Vince, Giorgia, Martina, Greg… Chi più ne ha più ne metta! Mi sono resa conto che non avevamo mai parlato di come prendersi cura di queste opere d’arte sulla pelle, e in qualità di beauty editor mi sento proprio che dovrei assumermi questa responsabilità. Anche se devo farvi una confessione: io in realtà non ho neanche un tatuaggio, perciò questo post è una raccolta di consigli di tutti i miei amici che ne hanno, riassunti per voi in una pratica guida. 😉

il-primo-giornoLa cura del tatuaggio inizia prima di uscire dallo studio del vostro tatuatore. Come? Dovete fare a lui o lei questa domanda. La prima regola è prendere nota di tutto quello che vi consiglieranno, perché essendo gli artisti sono i primi a essere in grado di dirvi come ci si prende cura del capolavoro. Una volta tornati a casa, dopo qualche ora, arriva il momento di sciacquare il tattoo. Potete utilizzare un sapone delicato, uno sviluppato appositamente, oppure provare l’ultima novità: la spugna di Konjac Sponge Company fatta apposta per i tatuaggi. Non necessita dell’utilizzo di sapone, e permette di evitare che si formino croste molto complicate da far guarire. Si può anche sterilizzare dopo ogni utilizzo, basta farla bollire in acqua per un paio di minuti.

everyday-careDopo la detersione, esattamente come per il viso, viene l’idratazione. È importante che anche in questo caso il prodotto sia adatto, idealmente senza profumi nella fase di guarigione (come Bepanthenol o Aquaphor) e comunque molto delicato sulla pelle, che si asciughi in fretta! La cosa migliore per non rovinare un tatuaggio dopo poco tempo è infatti tenerlo asciutto e pulito, quindi sì alla doccia ma no al bagno in ammollo per ore. Cercate di applicare l’idratante ogni giorno, per mantenere la pelle al top della forma. Sia in fase di guarigione che quando il vostro tattoo è ormai pronto per essere mostrato al mondo, evitate di grattarlo o di utilizzare scrub: lo stress a cui verrebbe sottoposto potrebbe causare leggere infezioni e micro-tagli, proprio quello che vogliamo evitare.

i-tatuaggi-e-lestateDato che siamo ormai ufficialmente in estate, arriva il monito più importante: non esponete il tatuaggio al sole! Gli inchiostri, soprattutto se colorati, tendono a sbiadire a causa della luce troppo forte. Se proprio proprio volete diventare delle lucertole da spiaggia, assicuratevi che il tattoo sia sempre coperto da una generosa dose di crema solare con SPF 50… non sono ammesse eccezioni!













Top 5
Buon compleanno Nicole Kidman: i 5 migliori film da vedere
  Nicole Kidman, si sa, è un’icona di eleganza e incredibile talento. Ormai da diversi decenni domina il cinema internazionale […]
Paris Fashion Week: la collezione uomo Primavera/Estate 2025 di Louis Vuitton
  Nella cornice suggestiva del Palazzo dell’UNESCO a Parigi, Louis Vuitton ha presentato la sua ultima collezione uomo per la […]
La prima collezione di Alessandro Michele per Valentino
Il fashion system è letteralmente in fermento dopo la presentazione della Pre-collezione Primavera-Estate 2025 di Valentino, firmata dal nuovo direttore […]
Nameless Festival 2024: l’inizio della stagione dei festival estivi in Italia
I festival estivi, si sa, rappresentano una parte fondamentale della cultura italiana. Non sono solo eventi musicali, ma veri e […]
The Attico: ecco svelata la collezione Neapolis
The Attico, il brand italiano fondato da Gilda Ambrosio e Giorgia Tordini, ha recentemente svelato la sua attesissima collezione Fall […]
Non ci sono contenuti in archivio da mostrare