Lifestyle , Skin - October 26, 2017

Elettrosmog: come prevenire e limitare gli effetti negativi della tecnologia usando la cosmesi

È inutile mentire: siamo dipendenti dagli smartphone, dai tablet e dal pc. Chi per passione o chi per lavoro, ognuno di noi si ritrova ogni giorno a subire i danni dell’elettrosmog e senza saperlo sta danneggiando fortemente non solo la propria salute, ma anche la propria pelle. Ma se da una parte la tecnologia toglie in salute, dall’altra ci regala formule avanzate nella cosmesi, che possiamo usare per arginare i danni che subiamo a causa sua.

Cos’è l’elettrosmog? Questa parole descrive il risultato dell’inquinamento elettronico dovuto ai device che usiamo in ogni attimo della nostra vita (sì, anche in questo momento in cui stai leggendo l’articolo!). Proprio così, la luce degli schermi e anche il calore di questi dispositivi ci causano molti problemi.La prima parte del corpo che ne risente è proprio la pelle, in quanto le membrane cellulari e le proteine si danneggiano, aumentano i radicali liberi e diminuiscono gli ormoni antiossidanti. Questo porta a due problemi: o la disidratazione della pelle, che a lungo andare fa comparire le rughe, oppure l’eccessiva formazione di sebo sul viso, che comporta brufoli, eruzioni cutanee e macchie. Per non parlare delle occhiaie causate dalla stanchezza visiva: usare i device tecnologici fa sforzare gli occhi! Anche i capelli infine possono risentire dell’uso smodato di apparecchi elettromagnetici, apparendo più deboli, ma soprattutto cadendo in modo massiccio.

I rimedi naturali sono diversi, ma non sempre applicabili: fare una pausa di mezz’ora ogni due ore passate al pc, mentre si è al lavoro, è impossibile (se riusciamo a ritagliarci dieci minuti tra un’email e un post su Instagram è già un miracolo!); praticare yoga e/o sport quotidianamente (è davvero possibile trovare le forze dopo otto ore di lavoro prima di addormentarsi sul divano?); darsi alla dieta detox (la vita è già difficile da sola, bere bibitoni vegetariani può solo complicarla); spegnere i cellulari, i pc e camminare nella natura (può andare bene nel weekend, ma durante la settimana è pura fantascienza).

Quindi non ci resta che affidarci alla nostra beauty routine e alla cosmetica: sieri, creme idratanti, maschere, detergenti, ma anche prodotti detox e acque micellari spray possono aiutarci, perché se di giorno dobbiamo proteggere la pelle, di notte dobbiamo fare in modo che si rigeneri e che le cellule possano riequilibrarsi, togliendole il grigiore e facendola apparire luminosa e sana. È quindi necessario partire da una buona base di sieri da spalmare prima del makeup, per poi continuare durante il giorno idratando il viso con gli spray e a fine giornata, concludere con la detersione profonda, e poi l’applicazione di altre creme e sieri. Anche i cosmetici naturali luxury sono ottimi per disintossicare la pelle e lo stesso vale per i capelli, che hanno bisogno di maschere e olii protettivi.

Potrebbe suonare strano il fatto di doverci difendere da ciò che amiamo di più e ci connette al mondo, ma se ci pensate bene anche la cioccolata ha i suoi contro. Quindi prendete carta e penna e annotate i prodotti giusti per voi che vi consigliamo nella gallery!

 































Top 5
Conte: una storia di passione, tradizione e innovazione alla Milano Design Week
La Milano Design Week, si sa, è uno tra gli eventi annuali più attesi, celebra valori come innovazione e creatività […]
Tra marmo e design: la bellezza delle imperfezioni di Sagevan in collab con l’architetto Simone Micheli
Fondata dalle famiglie Gemignani e Vanelli di Carrara, Sagevan ha raccontato per decenni l’affascinante universo del marmo. Difatti, questa azienda […]
Tutto quello che c’è da sapere sulla Milano Design Week
La Milano Design Week, si sa, è finalmente tornata in grande stile, incantando tutti gli appassionati del design (ma non […]
Ecco il nuovo singolo e il video di “Illusion”, dall’attesissimo terzo album di Dua Lipa
Dua Lipa ha finalmente rilasciato il nuovo singolo tanto atteso tratto dal suo terzo album, Radical Optimism. Il nuovissimo ed […]
Emilio Pucci: tra passato e presente, la storia di un mito
Nel racconto del Made in Italy c’è una storia avvincente che incarna alla perfezione glamour, creatività e innovazione. È la […]
Non ci sono contenuti in archivio da mostrare