Do , Lifestyle - July 6, 2017

Estate 2017: 5 mete alternative ed economiche in Europa

Quanti di voi hanno già prenotato le vacanze estive nei minimi dettagli? Forse qualcuno sì, ma la maggior parte è sicuramente nella cerchia dei ritardatari. Un po’ perché si tende sempre a rimandare, e un po’ perché nonostante la voglia di fuggire dalla solita routine, viaggiare (soprattutto in estate) costa tanto. E allora proprio per aiutare chi si trova in questa situazione difficile, abbiamo deciso di consigliarvi 5 mete tra le più economiche d’Europa.

Riga, Lettonia
Questa è una meta che secondo alcune ricerche è tra le città più in crescita di tutta Europa. Il perché risiede nel fatto che Riga ha un patrimonio culturale e artistico di grande valore. Per farvi un esempio, il centro città possiede la più ricca architettura Art Nouveau di tutta Europa e più di 50 musei. Proprio per questo motivo viene chiamata la Parigi del nord (insieme alla sua “collega” Varsavia). Insomma non sarà di certo una meta balneare, ma comunque trovare il tempo di annoiarsi è decisamente impossibile. E se siete appassionati di architettura, non lasciatevi sfuggire i Tre Fratelli, ovvero tre abitazioni che sorgono in Maza Pils Iela, e la Casa delle Teste Nere. Riga è una meta economica perché nonostante la crescita turistica, il grande flusso di persone non si è ancora raggiunto.

Kiev, Ucraina
Più moderna ed europea di moltissime sue “colleghe” conosciute, Kiev è un’ottima soluzione per chi non ha possibilità di spendere una fortuna, ma non vuole rinunciare alla qualità. Anche se la situazione politica risulta sempre difficile, la città offre posti davvero unici, tante chiese (che sono così belle da essere considerate dei monumenti) e uno stile di vita accessibile a qualunque tasca. Non perdertevi il quartiere Podil, senza dubbio uno dei più belli della città, che con le sue case colorate dà vita a un paesaggio inaudito.

Sofia, Bulgaria
Siamo ancora nell’Est Europa, dove Sofia viene considerata come una delle capitali regina di questa zona. Elegante, ma anche molto economica, questa città è ricca di arte, storia, religione e tradizioni che la rendono unica. Grazie poi anche alle condizioni climatiche favorevoli (ovvero se la scegliete in estate non soffocate dall’afa), andare in giro per il centro è super piacevole. Spot da non perdere: il Tesoro dei Traci, i Bagni Minerali, e il quartiere di Studentski Grad, pieno zeppo di giovani.

Varsavia, Polonia
La capitale polacca riserva sempre delle belle sorprese e ci lascia con un senso di nostalgia non appena rientriamo in patria. Varsavia ha una storia tra le più difficili del mondo a causa della seconda Guerra Mondiale che l’ha rasa completamente al suolo. Ma solo dopo pochi anni si è avuta la ricostruzione di una parte del centro e del Palazzo Reale, che è simbolo di orgoglio per la popolazione polacca. Sono davvero tantissime le cose da vedere a Versavia, ve ne indichiamo solo alcune: la Città Vecchia, Patrimonio Mondiale della Cultura dell’UNESCO, il Museo della Storia degli Ebrei Polacchi, e l’imponente Palazzo della Cultura e della Scienza. Altra cosa da non perdere è il suono melodico che ricorre ogni giorno alle 11,15, in memoria del primo bombardamento nazista sul centro abitato: sarà un momento decisamente toccante.

Lussemburgo, Granducato di Lussemburgo
Il Lussemburgo è grande, per estensione, più o meno quanto una qualsiasi provincia italiana, ma è considerato uno dei paesi in cui si vive meglio in tutto il mondo. Nonostante sia un mini-stato, la sua capitale offre ai turisti molte cose da vedere, per esempio uno degli oltre 100 castelli medievali e il fiume Alzette che le dona un fascino davvero particolare. Altra cosa che non vi aspettereste mai è che questa città ha una tradizione culinaria importante e super apprezzata, grazie soprattutto alle varie influenze europee che si concentrano in questo posto. I prezzi per ogni cosa che vorrete fare sono nella norma e sicuramente più economici rispetto a quelli di molte capitali europee.






Top 5
The Attico: ecco svelata la collezione Neapolis
The Attico, il brand italiano fondato da Gilda Ambrosio e Giorgia Tordini, ha recentemente svelato la sua attesissima collezione Fall […]
Becoming Karl Lagerfeld: ecco perché guardare la serie dedicata al designer
Karl Lagerfeld, il visionario designer e Kaiser del fashion system, è scomparso nel 2019 – dopo aver scritto ben quattro […]
Aspettando Jacquemus a Capri: i best look delle migliori collezioni
L’evento è programmato per oggi, 10 giugno, a Casa Malaparte, la villa modernista italiana che appare nel film “Il disprezzo” […]
Le migliori mini gonne per la Primavera/Estate 2024
  Con l’arrivo della Primavera/Estate 2024, un’icona del fashion system fa (così come ogni anno) il suo trionfale ritorno: la […]
Virginie Viard lascia la direzione creativa di Chanel
  Il mondo della moda si prepara a raccontare un nuovo capitolo, con l’annuncio dell’addio di Virginie Viard da Chanel. […]
Non ci sono contenuti in archivio da mostrare