Lifestyle , TBS Crew - October 14, 2015

The Blonde Salad goes to… Intimissimi On Ice 2015!

6yL8uORqWVTIu-FaSQ1Qc90QVgWM7eQj22g_Ac0O3vg,AtrwSco-jspEoxcFiamMZI_fZ3EJrFRYz2q-8xO2VDE,emrJpqnFgJLiA7Hunkpo71ccyPJZp2KFK8sYTU__MWM

8 ore di pura magia e incanto: sono quelle a cui noi della redazione di The Blonde Salad abbiamo assistito venerdì 9 ottobre nell’affascinante cornice dell’Arena di Verona. Abbiamo avuto infatti il privilegio di essere tra gli invitati allo spettacolo Intimissimi On Ice, uno show in cui i più grandi pattinatori del mondo ballano sul ghiaccio accompagnati da brani di opere liriche e canzoni pop eseguite live. Diciamo la verità: quando è arrivato l’invito in redazione, mai ci saremmo aspettati quello che vi stiamo per raccontare…per noi era semplicemente una bella occasione di fare qualcosa tutti insieme!

Quindi con zaino in spalla, macchina fotografica alla mano e non troppe aspettative, siamo arrivati a Verona e subito ci siamo infilati nel backstage dell’Arena riservato alla stampa. E già qui abbiamo iniziato a capire che ci aspettava una bella sorpresa. Non appena entrati infatti abbiamo iniziato a sentire immediatamente “l’odore” del talento…lo sappiamo, è un po’ strano come concetto ed è difficile da spiegare a parole, ma quell’atmosfera con i ballerini  in gran fermento con muscoli tesi per lo stretching e una contrazione mai vista prima, gli addetti al trucco e parrucco assorti nella loro creatività e i costumisti lì a controllare minuziosamente ogni minimo dettaglio è un qualcosa di indefinibile e di estremamente potente. Non è permesso sbagliare, tutto deve essere perfetto. Inebriati da questa atmosfera ci addentriamo nel backstage e all’improvviso notiamo una piccola fessura, uno scorcio di luce prepotente in tutto quel buio. Ci siamo guardati tra di noi e non abbiamo potuto resistere alla tentazione: allora siamo saliti su fino in cima, abbiamo attraversato un arco in pietra e ci siamo trovati di fronte uno scenario incredibile: l’Arena di Verona in tutta la sua imponenza, il sole che splendeva timido e i ballerini impegnati nelle ultime prove prima dello spettacolo. Lo staff di Intimissimi non poteva scegliere un palcoscenico migliore!

Sempre lì, vicino agli spalti, abbiamo avuto il grande onore e piacere di conoscere l’incredibile Patricia Field, la costumista che ha reso celebri film come Il diavolo veste Prada e Sex and The City e che quest’anno è protagonista in un progetto tutto italiano, appunto quello di vestire tutto il cast di ballerini prendendo spunto dalla collezione Intimissimi Autunno Inverno 2015. Vedendola dal vivo abbiamo intuito che il talento e la personalità devono viaggiare di pari passo per essere un grande artista: capelli rosso fuoco, reggiseno in bella vista portato come un crop top e pantalone largo nero…alla veneranda età di 74 anni, non si può che dire “chapeau”!



































Finito il nostri giro nel backstage e dopo esserci concessi uno spritz obbligatorio (insomma, siamo a Verona!) lasciato il red carpet alle celebrity e precisi come un orologio svizzero ci siamo fiondati all’Arena per prendere posto. Luci soffuse, palco illuminato e la musica che si faceva sempre più alta: era arrivato il momento, ed ecco i ballerini entrare armoniosi e con una coordinazione da campioni olimpici. Era intuibile fin da subito qual era il tema di quest’anno: l’amore che vince su ogni cosa. Il primo atto dello spettacolo (lo show si divideva in 2 parti) rappresentava infatti il lato più oscuro di ogni uomo, il tormento, la paura e il desiderio morboso nella ricerca della donna ideale. I nostri commenti? Eravamo tutti molto curiosi e anche un po’ ansiosi, lo ammettiamo, di sapere in che modo l’uomo avrebbe poi raggiunto la pace.  Ma è il secondo atto che ci ha tenuti incollati al palco. Anzi, è stata LEI. Chi? Ma Carolina Kostner, che immersa nella luce, con una leggiadria e sicurezza del palcoscenico tale che quando si avvicinava a dove noi eravamo seduti ci sentivamo in imbarazzo di fronte a tanta magia. Eravamo come imbambolati e continuavamo a scambiarci sguardi di meraviglia, stupore ed emozione. Avreste dovuto esserci per vedere come insieme al campione del mondo Stephane Lambiel dominavano con grande eleganza e sensualità tutta l’Arena.. e anche noi! Adesso lo spettacolo è decisamente più colorato, con costumi adesso vivaci e leggeri che raccontano l’Amore puro e sincero, capace di contrastare anche il male più oscuro e coreografie allegre, gioiose.

Un’altra chicca della serata? La grande voce di Ellie Goulding, che con la sua performance live accompagnava gli artisti nella loro esibizione…quando ha eseguito Love me like you do era inevitabile non lasciarsi trasportare dalla sensazione e sentirsi un po’ Anastasia o Mr. Grey in una delle scene del loro celebre film. 😉
Volete sapere qual è stata la nostra parte preferita? Beh, a dire la verità ce ne sono state due… La prima ha catturato il nostro lato più sensibile, ci siamo commossi e la pelle d’oca ha fatto fatica ad andare via…è stato quando in scena abbiamo visto l’assolo di un ballerino sotto le note inconfondibili e profonde del Nessun Dorma di Puccini. Tutto era perfetto: armonia, musica, luci, passione e talento in soli 4 minuti. Fidatevi che anche i cuori più duri avrebbero ceduto! L’altro momento invece è assolutamente diverso: quando tutti i ballerini, ma proprio tutti, si sono scatenati sulle note di A little party never killed nobody e hanno fatto ballare tutti gli spettatori dell’Arena, per festeggiare la vita e il trionfo assoluto dell’Amore…ci siamo divertiti tantissimo!

Insomma, quando i ballerini, dopo il lunghissimo applauso, hanno fatto il loro rientro nel backstage, ci siamo trovati a dire: E’ già finito? .Erano passate ormai 2 ore ma noi sinceramente non ne avevamo abbastanza!
Dopo, ancora con l’aria sognante per lo spettacolo, siamo andati alla cena privata durante la quale abbiamo potuto conoscere tutte le celebrity che erano state invitate, da Elisa Sednaoui, a Irina Shayk ed Eva Herzigova, tutte bellissime e tutte che, come noi, erano lì che ancora parlavano nello show e riempivano di complimenti gli organizzatori della serata. Tutti insieme a scambiarci e raccontarci le emozioni di una serata sorprendentemente magica.

Top 5
The Attico: ecco svelata la collezione Neapolis
The Attico, il brand italiano fondato da Gilda Ambrosio e Giorgia Tordini, ha recentemente svelato la sua attesissima collezione Fall […]
Becoming Karl Lagerfeld: ecco perché guardare la serie dedicata al designer
Karl Lagerfeld, il visionario designer e Kaiser del fashion system, è scomparso nel 2019 – dopo aver scritto ben quattro […]
Aspettando Jacquemus a Capri: i best look delle migliori collezioni
L’evento è programmato per oggi, 10 giugno, a Casa Malaparte, la villa modernista italiana che appare nel film “Il disprezzo” […]
Le migliori mini gonne per la Primavera/Estate 2024
  Con l’arrivo della Primavera/Estate 2024, un’icona del fashion system fa (così come ogni anno) il suo trionfale ritorno: la […]
Virginie Viard lascia la direzione creativa di Chanel
  Il mondo della moda si prepara a raccontare un nuovo capitolo, con l’annuncio dell’addio di Virginie Viard da Chanel. […]
Non ci sono contenuti in archivio da mostrare