People - October 26, 2022

Kanye West, la fine di un’era: cosa sta succedendo?

Giornate difficilissime per Kanye West, il notissimo rapper e produttore statunitense classe 1997. La sua una carriera di svariati successi musicali e, non solo, anche nel fashion system. Il 24 maggio del 2014 Kanye sposa una tra le donne più pop del mondo, Kim Kardashian, dalla quale però divorzierà dopo sette anni e quattro figli.

Soprattutto in questi giorni, anche se accade ormai già da qualche mese, il nome di West – che dall’ottobre del 2021 ha scelto di utilizzare ufficialmente l’appellativo di Ye, privo di secondo nome e cognome – è decisamente sotto i riflettori. Difatti lo scorso settembre, durante la settimana della moda parigina, il rapper e designer di Yeezy ha messo in scena – presentando inaspettatamente la sua nuova collezione – uno spettacolo raccapricciante, concludendo lo show indossando una felpa provocatoria con la scritta White Lives Matter. Queste felpe sono state immediatamente definite come violente, offensive e pericolose, attirando sin da subito alcuni grandi nomi del fashion system tra cui moltissime celebrities, il caporedattore di Vogue UK Edward Enninful, la direttrice e critica di moda del New York Times Vanessa Friedman e la redattrice di Vogue Gabriella Karefa-Johnson.

Di qui West non ha fatto altro che peggiorare la sua situazione con alcune dichiarazioni inaccettabili, estremiste, antisemite e contro l’aborto. Non a caso, moltissime sono le maison di moda con cui Kanye West ha collaborato per anni che adesso scelgono di prendere le dovute distanze. Tra loro, a porre fine ad anni di collaborazione creativa è Adidas. Una scelta inevitabile, dovuta proprio a quella serie di comportamenti offensivi da parte del rapper. L’azienda sportiva tedesca ha dichiarato di voler tagliare i ponti con Ye, ovviamente con effetto immediato.

Così anche Adidas si unisce a Gap Inc. e alla maison di moda francese Balenciaga. Kanye West pensava che dichiarare frasi come “Posso dire cose antisemite e Adidas non mi molla” passasse inosservato, ma per fortuna così non è stato. Anche Balenciaga non ha più alcuni rapporti e progetti futuri che vedranno protagonista Kanye West, Kering ha dichiarato di prendere le distanze. Che dire, sembra  che Kanye West non sia più considerato parte dell’industria della moda, pare sia stato anche riferito che la direttrice di Vogue, Anna Wintour, non voglia più avere nulla a che fare con lui. Come dimenticare il suo glorioso rapporto decennale con la Wintour, quella splendida cover di Vogue con l’ex moglie Kim Kardashian nel 2014. Eppure pare proprio sia così, che la Wintour voglia proprio dimenticare.

ALCUNI SCATTI RECENTI DI KANYE WEST, TRA CUI LA SUA ULTIMA SETTIMANA DELLA MODA DI PARIGI





Top 5
Haier: la cucina del futuro alla Milano Design Week
Durante la Milano Design Week, Haier, il marchio numero uno a livello mondiale nel settore dei grandi elettrodomestici, ha presentato […]
La nuova collezione Pre-Fall di Louis Vuitton
  Tenutasi nel sontuoso Long Museum di Shanghai, la sfilata Pre-Fall 2024 di Louis Vuitton ha segnato un momento epico […]
Conte: una storia di passione, tradizione e innovazione alla Milano Design Week
La Milano Design Week, si sa, è uno tra gli eventi annuali più attesi, celebra valori come innovazione e creatività […]
Tra marmo e design: la bellezza delle imperfezioni di Sagevan in collab con l’architetto Simone Micheli
Fondata dalle famiglie Gemignani e Vanelli di Carrara, Sagevan ha raccontato per decenni l’affascinante universo del marmo. Difatti, questa azienda […]
Tutto quello che c’è da sapere sulla Milano Design Week
La Milano Design Week, si sa, è finalmente tornata in grande stile, incantando tutti gli appassionati del design (ma non […]
Non ci sono contenuti in archivio da mostrare