People - September 28, 2020

TBS Meets Petite Meller

Auto-ironica, romantica, sopra le righe e inconfondibilmente star, Petite Meller è la giovanissima autrice di Baby Love che tutti abbiamo amato nel 2015. Ma di chi si tratta? Sivan Eva Meller, questo il suo nome all’anagrafe, è una cantante e modella francese naturalizzata israeliana. Giovane e anti-convenzionale, il suo stile già iconico l’ha portata ad essere notata non solo dall’industria musicale ma da quella fashion internazionale, che sempre più spesso la sceglie come volto per campagne dall’animo dreamy e fiabesco. Abbiamo incontrato Petite Meller durante la Milan Fashion Week a un fitting di Philosophy by Lorenzo Serafini di cui sarà ospite alla sfilata vestita in total-look, e ne abbiamo approfittato per farle qualche domanda sul suo nuovo incredibile album in uscita! Ecco qui la sua intervista: 

TBS: Ti definisci una cittadina del mondo e la storia della tua vita si divide tra Parigi, Tel Aviv e l’America, qual è l’influenza di queste culture nella tua musica? E tu ti senti più parigina, americana o israeliana? 

PETITE MELLER: È divertente perché sono nata in Francia, poi mi sono trasferita in Israele e ora vivo a Los Angeles. Mi piacciono le altre culture e, se conoscete i miei video, sapete che amo viaggiare lontano, fare esperienza di culture nuove e cercare di creare una nuova moda, un nuovo folclore. Quello che faccio è mixare elementi francesi, israeliani ed americani in base al mio modo di viverli e tradurli poi in musica. Oggi mi sento un po’ più Americana, forse perché vivo a Los Angeles da qualche anno ormai e mangio sempre hamburger e patatine! 

TBS: Quali sono le tue influenze musicali?

PETITE MELLER: Le mie influenze musicali vengono da Paul Simon e Graceland, ma anche dalle canzoni francesi che mia mamma mi faceva sentire quando ero piccola. In realtà mia mamma è metà francese e metà marocchina, quindi anche la musica africana e i beat del bongo fanno parte delle mie influenze. Nel mio nuovo album sto combinando la musica classica con quella elettronica. Ho fatto registrare un orchestra di 40 elementi in Russia e l’ho mixata con l’elettronica, adoro sperimentare musica nuova. 

TBS: Hai raggiunto il successo internazionale con il singolo Baby Love, cosa puoi dirci della storia dietro questo pezzo? E cosa ci puoi dire invece del nuovo album? 

PETITE MELLER: Baby Love è una canzone che ho scritto quando avevo davvero il cuore spezzato, il mio primo album in generale in realtà è un insieme di pazzesche canzoni pop con un testo molto triste però. Per il primo album ho viaggiato in altri paesi e fatto esperienza di posti nuovi, in questo vado a fondo dei luoghi più nascosti del mio essere. È più malinconico, con una grande orchestra e l’opera…contiene canzoni davvero davvero grandi! Il primo singolo dell’album si chiama Dying Out Of Love e…lo sentirete presto! Non posso dire nulla, ma vi posso assicurare che ci sarà una hit come Baby Love che ho scritto con il grande Daniel Warren

TBS: Sei una cantante ma anche modella, qual è il tuo rapporto con il mondo della moda? Qual è il tuo designer preferito? 

PETITE MELLER: Non ho un designer preferito in particolare, me ne piacciono molti ma più di altro è per me un’ispirazione il cinema, soprattutto quello italiano. Tutto le mie influenze fashion vengono da nomi come Antonioni, Fellini e dalle grandi attrici dell’epoca, dall’assurdo, dal grottesco, non ho paura di essere auto-ironica. 

Top 5
Becoming Karl Lagerfeld: ecco perché guardare la serie dedicata al designer
Karl Lagerfeld, il visionario designer e Kaiser del fashion system, è scomparso nel 2019 – dopo aver scritto ben quattro […]
Aspettando Jacquemus a Capri: i best look delle migliori collezioni
L’evento è programmato per oggi, 10 giugno, a Casa Malaparte, la villa modernista italiana che appare nel film “Il disprezzo” […]
Le migliori mini gonne per la Primavera/Estate 2024
  Con l’arrivo della Primavera/Estate 2024, un’icona del fashion system fa (così come ogni anno) il suo trionfale ritorno: la […]
Virginie Viard lascia la direzione creativa di Chanel
  Il mondo della moda si prepara a raccontare un nuovo capitolo, con l’annuncio dell’addio di Virginie Viard da Chanel. […]
Scopri la collezione Cruise 2025 di Dior in Scozia
La nuova collezione Cruise 2025 di Dior rappresenta per Maria Grazia Chiuri un meraviglioso viaggio attraverso mondi immaginari, illuminato da […]
Non ci sono contenuti in archivio da mostrare