Fashion - August 21, 2019

TREND: LET’S GET NUDE!

La classica eleganza dei toni nude è uno dei capisaldi della moda.

the-blonde-salad-trend-nude-chiara-ferragni.jpg

View this post on Instagram

I’m back in Spain (not in Madrid tho..) 💞

A post shared by Veronica (@veronicaferraro) on

Potremmo persino affermare che le pellicce amorfe e preistoriche abbiano posato la prima pietra per la nascita dei camel coat e del tessuto teddy diventati, migliaia di anni dopo, i cavalli di battaglia di Max Mara.

the-blonde-salad-trend-nude-max-mara-spring.jpg

Max Mara Spring/Summer 2019

Cavalli che non arrestano la loro corsa sulle passerelle, anno dopo anno, sfoggiando un manto costantemente rinnovato.

Beige, écru, soybean, crème de pêche, rutabaga… la palette delle tonalità neutro è paragonabile a una lista della spesa, tra colori che riprendono le tinte dei semi, delle radici, e di creme di ogni genere.

the-blonde-salad-trend-nude-christian-dior-spring.jpg

Christian Dior Spring/Summer 2019

the-blonde-salad-trend-nude-balmain-spring.jpg

Balmain Spring/Summer 2019

the-blonde-salad-trend-nude-burberry-spring.jpg

Burberry Spring/Summer 2019

the-blonde-salad-trend-nude-fendi-spring.jpg

Fendi Spring/Summer 2019

Le collezioni Primavera/Estate 2019 avevano scommesso sul beige, e nel palio delle sfilate internazionali hanno corso Balmain, Burberry e Christian Dior, con accenni di soft bronze e light copper nei look Fendi e abiti in un morbido toffee brown di Tod’s e Jil Sander.

View this post on Instagram

this sky💖🔮💙

A post shared by elsa hosk (@hoskelsa) on

Il traguardo viene tagliato, e il premio di miriadi di post su Instagram conferma il successo di questo trend: Chiara Ferragni, Camila Coelho, Hailey Bieber, Elsa Hosk, e in ultimo Rihanna, hanno sfoggiato dei look total-nude.

Cosa aspettarsi dunque per le prossime stagioni? Un ritiro in scuderia dei corridori oppure un’ulteriore gara sul mercato internazionale?

the-blonde-salad-trend-nude-maison-margiela-fall.jpg

Maison Margiela Fall/Winter 2019

La risposta la danno Dries Van Noten, Maison Margiela, Roksanda e Stella McCartney, che ritornano al beige, ma c’è di più.

the-blonde-salad-trend-nude-roksanda-fall.jpg

Roksanda Fall/Winter 2019

C’è il marrone nocciola di No. 21, la sfumatura delle mandorle tostate nei completi Lanvin, l’intensità del color caffè scelto da Chloè e Bottega Veneta.

the-blonde-salad-trend-nude-stella-mccartney-fall.jpg

Stella McCartney Fall/Winter 2019

Insomma, che la storia si ripeta è ormai assodato, e la moda è la prova di come il passato, anche il più remoto e primordiale, possa sempre rinnovarsi: è il ponte sospeso, il tronco (abete, castagno, frassino, purché sia nude) che pianta le radici nella tradizione spingendo i rami verso l’ossigeno del futuro.

Top 5
Paris Fashion Week: la collezione uomo Primavera/Estate 2025 di Louis Vuitton
  Nella cornice suggestiva del Palazzo dell’UNESCO a Parigi, Louis Vuitton ha presentato la sua ultima collezione uomo per la […]
La prima collezione di Alessandro Michele per Valentino
Il fashion system è letteralmente in fermento dopo la presentazione della Pre-collezione Primavera-Estate 2025 di Valentino, firmata dal nuovo direttore […]
Nameless Festival 2024: l’inizio della stagione dei festival estivi in Italia
I festival estivi, si sa, rappresentano una parte fondamentale della cultura italiana. Non sono solo eventi musicali, ma veri e […]
The Attico: ecco svelata la collezione Neapolis
The Attico, il brand italiano fondato da Gilda Ambrosio e Giorgia Tordini, ha recentemente svelato la sua attesissima collezione Fall […]
Becoming Karl Lagerfeld: ecco perché guardare la serie dedicata al designer
Karl Lagerfeld, il visionario designer e Kaiser del fashion system, è scomparso nel 2019 – dopo aver scritto ben quattro […]
Non ci sono contenuti in archivio da mostrare