Lifestyle , See - October 26, 2017

10 mostre in Italia da vedere nell’autunno 2017

Siete appassionati d’arte? Oppure siete semplicemente amanti del bello che catturano ispirazioni dovunque si trovino? In entrambi i casi, non potete perdere queste 10 mostre in Italia, che si svolgono durante l’autunno 2017!

VERONA

FERNANDO BOTERO – AMO – Palazzo Forti, Verona fino al 29 aprile 2018
L’artista ha scelto di concludere i festeggiamenti per i suoi 85 anni (di cui più 50 di carriera!) con una mostra che riunisce le sue opere di maggiori dimensioni. Corpi smisurati, colori accesi e atmosfere sudamericane saranno i protagonisti di questa grande festa. Non resta che andare a visitarla e fargli tanti auguri!

VICENZA

VAN GOGH – Tra il grano e il cielo. Basilica Palladiana, Vicenza (fino all’8 aprile 2018)
Questa esposizione può essere considerata un vero e proprio viaggio nell’anima di Van Gogh, grazie anche alla presenza, accanto ai dipinti, delle numerose e strazianti lettere che l’artista inviava al fratello Theo e che aiutano lo spettatore a meglio comprendere i tormenti della sua anima. Sarete circondati da 43 dipinti e 86 disegni che ricostruiscono tutte le tappe della sua vita: dall’autunno in Belgio nel 1880 fino ai cupi paesaggi di Nuenen. Potrete così entrare in contatto con la disperazione del pittore e sentirvi partecipi come non mai della sua arte e delle sue sensazioni.

TORINO 

MIRO’! Sogno e colore. Palazzo Chiablese, Torino (fino al 18 gennaio 2018)
L’esposizione raccoglie oltre 130 opere risalenti all’ultimo periodo artistico della carriera di Mirò, quando, ormai pluripremiato in Spagna, ha iniziato a dedicarsi alla pittura quadridimensionale e alle grandi sculture. Chiazze di colori, linee geometriche e figure surreali sono le protagoniste di questa mostra dell’artista catalano, a Torino fino al 18 gennaio!

MILANO

CHAGALL – Sogno di una notte d’estate. Museo della Permanente, Milano (fino al 28 gennaio 2018)
Questa sarà sicuramente la mostra più insolita alla quale voi siate mai stati. Si tratta infatti di mettere in scena un nuovo concetto di arte, più coinvolgente ed emozionante che mai. Pittura e musica si mescolano, circondando lo spettatore di note e immagini a 360 gradi e spalancandogli le porte per entrare nel mondo onirico dell’artista. Un’occasione per vivere un’esperienza nuova immersi nei temi cari a Chagall: l’amore, la famiglia, i paesaggi e la musica.

HENRY TOULOUSE-LAUTREC – Il mondo fuggevole. Palazzo Reale, Milano ( fino al 18 febbraio 2018)
Oltre 250 opere dell’artista in questa mostra bohémien che mette in luce l’atmosfera della Parigi dei bassifondi e dell’amore a pagamento. Toulouse-Lautrec può essere considerato il padre di un realismo acceso e provocatorio, che fa dei colori caldi la sua massima forma di espressione, quasi in un tentativo di trasmettere calore e familiarità a scene di vita considerabili, dai più, vuote e distanti. Mostra imperdibile per avere un assaggio della affascinante Parigi di fine Ottanta.

DENTRO CARAVAGGIO – Palazzo Reale, Milano (fino al 28 gennaio 2018)
A Milano si torna a rendere omaggio al Re della luce: una mostra unica che raccoglie 20 opere provenienti dai più importanti musei del mondo e che mira a intrattenere lo spettatore attraverso immagini radiografiche che gli permetteranno di scoprire l’evoluzione del dipinto, dalle prime bozze alla conclusione dell’opera. Non un’ esposizione convenzionale, quindi, ma quel che è certo è che gli amanti di questo immenso artista non rimarranno delusi!

BOLOGNA

MAGRITTE, DALì E DUCHAMP – I rivoluzionari del ‘900. Palazzo Albergati, Bologna (fino all’11 febbraio 2018)
Anteprima internazionale che riunisce i pittori che hanno rivoluzionato l’arte del Novecento. Precursori di tecniche artistiche e idee politiche innovative, Magritte, Dalì e Duchamp mettono su tela il loro bisogno di indipendenza e di ribellione. Un totale coinvolgimento in un’epoca che ha lasciato un segno profondo e che è stata foriera di enormi cambiamenti.

PERUGIA

HANS HARTUNG – Polittici. Galleria Nazionale dell’Umbria, Perugia (fino al 7 gennaio 2018)
Perugia celebra con questa esposizione il rapporto di Hartung con l’Italia: Venezia, Firenze e la Sicilia sono infatti le protagoniste della sua serie di polyptiques, tele di diverse dimensioni concepite per creare un’opera unitaria. Fatevi coinvolgere e ispirare dai suoi colori intensi e dalle sue linee decise, per le quali l’artista ha utilizzato tecniche particolari – addirittura un ramo di ginestra intinto nella vernice nera! Quando l’arte non ha limiti!

ROMA

MONET – Capolavori dal Musée Marmottan di Parigi. Complesso del Vittoriano, Roma (fino all’11 febbraio 2018)
Padre dell’impressionismo, Monet fece della pittura en plein air il suo stile di vita, riuscendo a riportare su tela l’essenza e la luce di ciò che osservava. La mostra presenta 60 opere che l’artista conservava con gelosia nella sua amata dimora di Giverny, donate poi dal figlio al museo di Parigi dopo la sua morte, e ripercorre l’evoluzione della carriera artistica di Monet: dalle caricature risalenti alla metà dell’Ottocento ai paesaggi urbani di Londra e Parigi, dai ritratti dei figli alle iconiche Ninfee. Un’ottima scusa per passare qualche giorno nella città eterna!

PICASSO – Tra Cubismo e Classicismo: 1915-1925. Le Scuderie del Quirinale, Roma (fino al 21 gennaio 2018)
Roma celebra i 100 anni dalla Grande Guerra, periodo in cui il pittore già guidava la rivoluzione cubista, attraverso una collezione di opere diverse in genere e stile.






















Top 5
Scopri i nuovi powder blush in stick di Kylie Cosmetics
Negli ultimi anni, come molti di voi avranno potuto notare, la passione per il blush ha conquistato sia lui che […]
Buon compleanno Nicole Kidman: i 5 migliori film da vedere
  Nicole Kidman, si sa, è un’icona di eleganza e incredibile talento. Ormai da diversi decenni domina il cinema internazionale […]
Paris Fashion Week: la collezione uomo Primavera/Estate 2025 di Louis Vuitton
  Nella cornice suggestiva del Palazzo dell’UNESCO a Parigi, Louis Vuitton ha presentato la sua ultima collezione uomo per la […]
La prima collezione di Alessandro Michele per Valentino
Il fashion system è letteralmente in fermento dopo la presentazione della Pre-collezione Primavera-Estate 2025 di Valentino, firmata dal nuovo direttore […]
Nameless Festival 2024: l’inizio della stagione dei festival estivi in Italia
I festival estivi, si sa, rappresentano una parte fondamentale della cultura italiana. Non sono solo eventi musicali, ma veri e […]
Non ci sono contenuti in archivio da mostrare