Fashion - June 12, 2024

Becoming Karl Lagerfeld: ecco perché guardare la serie dedicata al designer

Karl Lagerfeld, il visionario designer e Kaiser del fashion system, è scomparso nel 2019 – dopo aver scritto ben quattro decenni di storia della moda. Lagerfeld, inizialmente un outsider tedesco, utilizzò la sua genialità per reinventarsi, arrivando a disegnare per Maison come Fendi, e a risuscitare (letteralmente) Chanel nel suo periodo più buio. La sua ascesa nella Parigi degli Anni ’70 è il tema centrale di Becoming Karl Lagerfeld, una nuova serie francese su Disney+ interamente dedicata alla storia del creativo. Parliamo di una serie limitata che racconta in sei episodi la parte più autentica di Lagerfeld, tra ambizione, solitudine e un vero e proprio senso di autoprotezione.

Questa serie esplora anche la rivalità professionale di Lagerfeld con il suo amico-nemico, il Couturier francese Yves Saint Laurent, che diventa decisamente un qualcosa di personale quando Saint Laurent inizia una breve relazione con il partner di Lagerfeld, il dandy francese Jacques de Bascher. Questa competizione ha contribuito a definire non solo la moda, ma anche cosa significava essere un designer nel XX secolo. Le loro carriere parallele iniziarono a metà Anni ’50, immediatamente dopo il concorso di design del dal Segretariato Internazionale della Lana (International Wool Secretariat) di Parigi. Lagerfeld vinse nella categoria cappotti, mentre Saint Laurent ottenne il massimo riconoscimento nella categoria abiti da sera.

Dopo questo episodio, le loro carriere presero percorsi diversi. Saint Laurent fu catapultato alla fama quasi immediata come prodigio. Fu assunto da Christian Dior e, poco dopo, nominato direttore creativo. Nel frattempo, Lagerfeld mantenne un profilo più basso, lavorando come freelance per varie case di moda prima di raggiungere la fama mondiale. 

Il cast 

Becoming Karl Lagerfeld vanta un cast eccezionale: Daniel Brühl interpreta il complesso ruolo di Karl Lagerfeld, mentre Théodore Pellerin il carismatico e tormentato Jacques de Bascher. Arnaud Valois dà vita al genio della moda Yves Saint Laurent, con Alex Lutz nei panni del potente Pierre Bergé. Agnès Jaoui interpreta Gaby Aghion, fondatrice di Chloé, mentre Sunnyi Melles veste i panni dell’iconica Marlene Dietrich. Théodora Breux e Jeanne Damas completano il cast nei ruoli di Anita Briey e Paloma Picasso.

Alcune immagini che ripercorrono la carriera del Kaiser della moda, Karl Lagerfeld

 









Becoming Karl Lagerfeld non cerca mai di spiegare completamente il suo protagonista. Invece, lascia che Daniel Brühl sveli le emozioni che attraversano il volto di Karl anche mentre tenta di reprimerle. La serie riconosce il suo essere romanzata. Dopotutto, non riguarda eventi storici mondiali, ma un designer di moda diventato un mito.

 

“Non ho sentimenti”, dichiarò qualche anno fa Lagerfeld. Quello che probabilmente gli sarebbe piaciuto meno di questa serie è che, invece, li aveva. 

Top 5
Crochet: il ritorno di una tendenza intramontabile per la Primavera/Estate 2024
L’arte del crochet, come forse molti di voi già sapranno, è da sempre associata a creazioni artigianali e ad un’estetica […]
I migliori solari dell’estate: proteggi la tua pelle con la giusta protezione SPF
L’estate, si sa, è sinonimo di sole, mare e divertimento all’aria aperta, ma è anche il periodo in cui la […]
Scopri la collezione Resort 2025 di Tom Ford by Peter Hawkings
Il concetto di collezione Resort nella fashion system, si sa, è legato all’immaginario di collezione interstagionale destinata a coloro che […]
Il sequel de ‘Il diavolo veste Prada’ è finalmente in lavorazione
Proprio così, dopo quasi due decenni, Miranda Priestly potrebbe fare il suo trionfale ritorno sul grande schermo. È stata infatti […]
Louis Vuitton: la collezione LV Diamonds arriva in Italia
Louis Vuitton, la storica Maison di moda francese del lusso, ha da pochissimo svelato una delle sue collezioni di gioielli […]
Non ci sono contenuti in archivio da mostrare