Fashion , Hair&Nails , Non categorizzato - August 23, 2018

Intervista a Chris Smart: l’architetto della fotografia street style!

Grazie a Instagram, lo street style è diventato una vera e propria industria, popolata da icone come top model e influencer. A fare in modo che i loro look, i loro gesti e le loro espressioni possano diventare una costante fonte d’ispirazione per noi sono i fotografi di street style, come Chris Smart. I suoi scatti sono tra i più condivisi dagli appassionati di street style su Instagram, complice un background che va dall’automotive al travel. Abbiamo voluto saperne di più su di lui… Ed eccoci qui, con questa intervista. Non perdetevela!

 

 

Quando hai iniziato a lavorare come fotografo di street style? 

Era il 2013 e mi dedicavo alla fotografia di esterni e di architettura per le strade di Toronto. Ogni giorno camminavo per circa un’ora per andare al lavoro e ho iniziato a notare come alcuni stili interessanti riuscivano a integrarsi con l’architettura e la strada. Ho iniziato a fotografare sempre più persone alla moda. In quel periodo, inoltre, mi ero anche appassionato al lavoro di fotografi di street style come Bill Cunningham, Scott SchumanTommy Ton. La moda non è mai ferma, è sempre in evoluzione e ognuno ha il proprio stile personale. Come fotografo, mi piace catturare questi momenti unici. La fotografia di street style mi permette di sperimentare con la composizione e il soggetto che ritraggo. Non sono mai allo stesso modo, una cosa che trovo molto appassionante e sfidante.

 

 

Quali fotografi ti hanno influenzato di più?

All’inizio, oltre a Scott Schuman e Tommy Ton, ho scoperto i lavori di Adam Katz Sinding di Le21ème. Più che il fotografo, è il singolo scatto a ispirarmi. Ma in generale credo che Tommy Ton, i primi lavori di Adam Katz Sinding, Nabile Quenem (RIP) e Michael Dumler mi abbiano formato moltissimo.

 

Come Instagram ha cambiato la scena street style?

Credo che Instagram sia uno strumento molto importante per ogni fotografo. Prima di Instagram c’era Tumblr, che utilizzo ancora come una sorta di “blog giornaliero”, un luogo dove caricare foto che non si adattano al mio Instagram feed. Instagram ha realmente creato un’industria dello street style. Blogger e fotografi emergenti vogliono tutti saltare su questo treno e incrementare la propria fan base. Se dedichi tempo ed energie a sviluppare il tuo stile e le persone iniziano ad apprezzarlo, è possibile registrare un buon livello di successo.

 

 

Sarebbe stato lo stesso senza Instagram?

Come dicevo prima, Instagram è solo uno strumento. Sono sicuro che senza Instagram ci sarebbe stato qualcos’altro, come Tumblr, Flickr, Twitter, o altro. Instagram è un sistema molto accurato e con una user experience che rende facile la promozione di se stessi.

 

Consigliaci tre street style icon da seguire. 

Le mie preferite ultimamente sono StyleheroineGiovanna BattagliaYoyo Cao.

 

Dicci tre profili che ti piace seguire.

È una domanda molto difficile! Sono ispirato da molto cose, come la fotografia vintage, l’architettura, gli editoriali di moda e molto altro. Se dovessi scegliere solo tre profili, direi Patrick Demarchelier, VuTheara Kham, e Solstice Magazine.

 

 

Secondo te, i trendo sono fatti più sulle passerelle o per strada?

Credo che i trend nascano più per strada perché è il luogo in cui è più facile vedere i pezzi visti in sfilata in un contesto più pratico e reale. Se un capo o un accessorio non arriva in strada, difficilmente diventerà un trend.

 

La scena street style migliore in questo momento?

Parigi e Milano.

 

 

Quali sono i marchi più di tendenza in questo periodo?

Devo ammettere di non sapere rispondere. Gucci è ancora ovunque, ma non mi sembra in realtà che ci sia un solo marchio a dominare la scena. Credo che vedremo qualcosa di nuovo a settembre.

 

Quali tendenze di street style vedremo alle prossime fashion week?

È difficile da prevedere. Credo che i materiali e i tessuti metallici o effetto specchio spunteranno un po’ ovunque. Il trend PVC trasparente continua a vedersi per le strade, così come i completi maschili nel guardaroba femminile. Anche il pizzo è ancora molto popolare. Sono tutti trend che amo!

 

Top 5
Crochet: il ritorno di una tendenza intramontabile per la Primavera/Estate 2024
L’arte del crochet, come forse molti di voi già sapranno, è da sempre associata a creazioni artigianali e ad un’estetica […]
I migliori solari dell’estate: proteggi la tua pelle con la giusta protezione SPF
L’estate, si sa, è sinonimo di sole, mare e divertimento all’aria aperta, ma è anche il periodo in cui la […]
Scopri la collezione Resort 2025 di Tom Ford by Peter Hawkings
Il concetto di collezione Resort nella fashion system, si sa, è legato all’immaginario di collezione interstagionale destinata a coloro che […]
Il sequel de ‘Il diavolo veste Prada’ è finalmente in lavorazione
Proprio così, dopo quasi due decenni, Miranda Priestly potrebbe fare il suo trionfale ritorno sul grande schermo. È stata infatti […]
Louis Vuitton: la collezione LV Diamonds arriva in Italia
Louis Vuitton, la storica Maison di moda francese del lusso, ha da pochissimo svelato una delle sue collezioni di gioielli […]
Non ci sono contenuti in archivio da mostrare